Rassegna Stampa

SCOPRI CHI HA PARLATO DI NOI E DELL PROGETTO L'INVIATO SPECIALE.
LEGGI LA RASSEGNA STAMPA PER SAPERNE ANCORA DI PIÙ!




Seleziona un’edizione per leggere le notizie relative.








Il villaggio raccontato dalla blogger: missione Inviato Speciale

Dopo una settimana al sole dei Caraibi, l’influencer che ha vestito i panni dell’Inviato Speciale Veratour 2017, racconta la sua esperienza di viaggio al Veraclub Canoa di Bayahibe, in Repubblica Dominicana. Francesca Barbieri, autrice del blog Fraintesa, ha trascorso una vacanza nel villaggio All Inclusive fra tuffi, isole deserte, sapori caraibici e sport. Il risultato? Un diario di viaggio e tanti selfie e post sulla piattaforma inviatospeciale.veratour.it e sui suoi canali social. Se vi siete persi la narrazione in tempo reale, potete sempre rivivere colori, emozioni e sorrisi sul sito dedicato, dove trovate anche i racconti delle edizioni precedenti di Inviato Speciale. Buona navigazione, sognando il mare della Repubblica Dominicana e la prossima vacanza …
 
SNORKELING CHE PASSIONE
Da amante dei viaggi e della natura, Fraintesa ha scelto le escursioni proposte dal Veraclub Canoa che più di tutte potevano metterla in contatto con le tradizioni locali e farle scoprire angoli di Caraibi incontaminati. Zaino in spalla, macchina fotografica e tanta voglia di esplorare i dintorni: la blogger è salpata alla volta delle isole di Saona e Catalina, a poche miglia di fronte al villaggio. “A Saona abbiamo fatto snorkeling e ci siamo goduti il relax nella laguna blu e una passeggiata sulla sabbia corallina”. Per poi passare a una bellezza da cinema: così Catalina si è presentata agli occhi di Francesca. “Anche qui ci siamo dedicati allo snorkeling su una piccola barriera corallina e ci siamo rilassati sulla spiaggia. Al ritorno siamo passati per il fiume Chavòn, le cui coste lussureggianti hanno fatto da sfondo a film come Apocalypse Now e Rambo 2”.
Non solo mare. Fra le possibilità del menu escursioni del Veraclub Canoa ci sono anche esperienze di gusto e artigianato come nel caso di Sapori Dominicani. “Questo tour mi ha fatto scoprire l’arte della produzione dei sigari e del rum Barcelò. Inoltre non mi sono fatta mancare una tappa gastronomica nel caratteristico paese di Chavòn Alto, ricostruito in stile medievale, per comprare cioccolato”.
 
VACANZA ATTIVA A RITMO CARAIBICO
E fra un’escursione e l’altra l’inviata speciale si è goduta il relax sulla lunga spiaggia del Veraclub Canoa, senza però dimenticare le tante attività a disposizione per gli ospiti. Qualche esempio?”In villaggio ho fatto il corso di yoga e balli caraibici, ho giocato a ping pong, ho nuotato nella piscina olimpionica e mi sono gustata i cocktail preparati sul momento. Il villaggio mette a disposizione anche canoa e vela. E ogni giorno vengono organizzati tornei di sport come calciotennis, pallavolo, bocce e molto altro”. Insomma, una vacanza attiva da vivere a 360 gradi, magari concedendosi qualche peccato di gola fra le tante possibilità offerte: “nel villaggio, oltre ai ristoranti internazionali, ci sono i ristoranti messicano, brasiliano, giapponese e la pizzeria. Non manca nulla, ci sono anche numerosi negozi, la Spa e la palestra!”. Missione compiuta per l’inviato speciale 2017, che conclude così … “Consiglio questa esperienza a chiunque abbia voglia di vedere un’isola caraibica immersa nella natura lussureggiante, da scoprire a cuore aperto lasciandosi accompagnare dallo staff di Veratour. Se venite al Veraclub Canoa non perdetevi un drink Coco Loco al tramonto, il tour Safari alla scoperta dell’entroterra e della vita dominicana, e gli spettacoli di cabaret di Paolo, Mimmo, Mattia e gli altri animatori. Loro sono parte integrante della vacanza: vi guideranno sulla via di quel benessere che cercavate prima della partenza. Preparatevi a sentire la loro mancanza al rientro… E ricordatevi che si può sempre ripartire presto!”

Quando il blogger diventa Inviato Speciale: Repubblica Dominicana

Messi in valigia costumi, infradito e smartphone, l’influencer selezionata per l’edizione 2017 di Inviato Speciale è partita verso i lidi caraibici della Repubblica Dominicana. La missione? Raccontare l’esperienza di vacanza all’interno di un villaggio Veratour. Per una settimana Francesca Barbieri, autrice del blog Fraintesa posterà video, commenti e foto sui suoi canali social e tutti potranno vedere i contenuti su  inviatospeciale.veratour.it fra un tuffo e una lezione di vela. Siete pronti a seguirla?
 
 
INFLUENCER COL PALLINO DELLA NATURA
Nata nelle campagne attorno a Modena, Francesca Barbieri, nota come Fraintesa, dal 2009 racconta in un blog la sua voglia di viaggiare. Quattro lingue parlate, un amore viscerale per la natura e due attività del cuore come snorkeling e birdwatching. Una passione, quella per gli animali che l’ha convinta a diventare vegetariana e che porta indelebile sul corpo con un airone cinerino tatuato sulla schiena. Fraintesa vi trasporterà nel mondo Veratour attraverso i suoi occhi, toccando con mano la vita attiva da villaggio, il relax in spiaggia e l’esplorazione dei dintorni. Ecco la destinazione del suo viaggio …
 
 
STILE ITALIANO, MARE CARAIBICO
Adatto sia alle famiglie che ai giovani, il Veraclub Canoa si trova sulla costa sud est dell’isola, a Bayahibe, di fronte alle isole di Saona e Catalina. Qui ci si può tuffare nel mare cristallino con la comodità di lettini, ombrelloni e teli lungo la spiaggia bianca e le palme spettinate dagli alisei. Una grande piscina con vista mare crea piccole anse e lagune all’ombra di vegetazione caraibica e bungalow con tetti in paglia.
Grazie alla formula All Inclusive si può godere a colazione, pranzo e cena delle specialità italiane curate dagli chef Veratour, provando una volta a settimana anche la cena tipica dominicana. Mentre su prenotazione si può mangiare al ristorante Gourmet internazionale o variare con i ristoranti dedicati alle cucine messicana, giapponese e brasiliana. Nostalgia di casa? Niente paura: anche al sole dei Caraibi si può ordinare la pizza ai tavoli della pizzeria del villaggio.
E appena parte la musica il ritmo caraibico diventa contagioso. Basta lasciarsi coinvolgere dall’équipe italiana, che insieme agli animatori locali propone lezioni di ballo e spettacoli serali. Con un’attenzione in più: l’animazione è discreta e si rivolge all’ospite sempre e solo nel rispetto della sua privacy.
 
 
VACANZA ATTIVA: COSA FARE IN VILLAGGIO
Volete cimentarvi con gli sport approfittando di esperti istruttori? A disposizione degli ospiti ci sono corsi di windsurf e catamarano, ma anche beach tennis, tiro con l’arco, acquagym, fitness, pallanuoto, beach volley, bocce e pingpong. E per chi ama mettersi alla prova non mancano i tornei, aperti sia agli adulti che ai bambini. I piccoli ospiti dai 3 agli 11 anni, poi, sono seguiti dall’assistenza del Superminiclub.
Ma la vacanza per essere completa deve unire esperienza e conoscenza spostando lo sguardo più in là, all’esplorazione dei dintorni. E’ quanto si può fare prenotando una delle escursioni (a pagamento) proposte dal Veraclub Canoa che l’inviata speciale Fraintesa ci racconterà nei prossimi giorni. Dalla capitale Santo Domingo con le colorate architetture coloniali alle isole di Catalina, oasi protetta dove fare immersioni lungo la barriera corallina, e Saona fra piscine naturali e isolette di mangrovie. Pronti a partire? Il sogno è a portata di click!

Veratour, gli influencer e la vacanza 2.0

C’era una volta il passaparola e il racconto di un viaggio aveva il sapore dell’attesa di fronte a rullini fotografici portati a sviluppare. Un’emozione stampata su album, da sfogliare raccontando esperienze, luoghi e persone incontrate. Fotografie sfuocate, mosse o semplicemente imperfette. Sembra ieri eppure tutto è cambiato alla velocità della luce. Oggi la voglia di viaggiare va di pari passo con l’esigenza di condividere in tempo reale, al ritmo di un tweet, restituendo subito l’istantanea di un’esperienza. Si parte e si “posta”: dal primo tuffo al piatto creativo, tutto viene fotografato e commentato. Chi si ferma resta indietro.

IL PASSAPAROLA OGGI CORRE SUI SOCIAL
E al passo coi tempi è il progetto Inviato Speciale del tour operator romano Veratour. L’iniziativa, giunta alla quarta edizione, seleziona ogni anno i più influenti travel blogger, che per una settimana racconteranno l’esperienza di viaggio all’interno di un villaggio Veraclub sui propri canali Social. Selfie, live tweet, video, Instagram Stories, tutti contenuti raccolti sulla piattaforma inviatospeciale.veratour.it: chiunque potrà seguire le avventure dell’Inviato Speciale sfogliando in ogni momento un diario fatto di colori, emozioni, sapori e sorrisi. Perché il passaparola 2.0 corre sui social e il racconto di viaggio diventa esperienza condivisa. Un’iniziativa che ha riscosso grande successo negli anni precedenti, tanto che la community Veratour arriva a contare oggi circa 270.000 utenti.

INVIATO SPECIALE 2017
Curiosi di sapere l’identità dell’inviato speciale 2017? A portarvi virtualmente in viaggio quest’anno sarà Francesca Barbieri, conosciuta come Fraintesa, che il 18 marzo volerà per una settimana al sole della Repubblica Dominicana fra le palme e le spiagge bianche del Veraclub Canoa. “Sarà molto emozionante per me tornare nel Mare dei Caraibi per scoprire un posto che ancora non conosco. – ci dice Francesca – Con Veratour avrò l’occasione di esplorare la Repubblica Dominicana facendo base a Bayahibe, a due passi dal Parco Nazionale Del Este e dall’isola Saona. Tra sport acquatici, escursioni nel verde lussureggiante e tuffi nel blu, ogni giorno mi ritaglierò momenti per scoprire la cultura e le tradizioni locali”. Il Veraclub sorge sulla costa sud orientale dell’isola, a circa 90 minuti dall’aeroporto. Volete farvi un’idea? Immaginate il poster di una vacanza caraibica, aggiungete tutti i comfort di un resort All Inclusive, e mescolate con cucina, accoglienza e animazione made in Italy. A completare con suoni, sapori e colori ci penserà il racconto in diretta di Fraintesa. Seguiteci!

Veratour collabora con i blogger, torna l’iniziativa ‘L’inviato speciale’

Il racconto di un’esperienza di vacanza in un villaggio Veratour attraverso gli occhi di un blogger. È questa l’iniziativa ‘L’inviato speciale’ che torna per il 4° anno consecutivo a sottolineare la strategia digitale dell’operatore.

L’inviato di quest’anno sarà Francesca Barbieri, travel blogger meglio conosciuta come Fraintesa, che trascorrerà una settimana al Veraclub Canoa di Santo Domingo. Per l’operatore l’esperienza dà la possibilità di veicolare in modo innovativo le peculiarità di una delle strutture più suggestive della propria offerta.

L'iniziativa ‘L'inviato speciale’ non solo ci consente di incrementare la brand awareness e la buona reputazione del marchio – spiega Fabio D’Onorio responsabile Verastore & digital marketing -, ma anche di creare valore aggiunto per il consumatore finale che, attraverso il racconto degli inviati, conosce l’esperienza di una vacanza Veratour attraverso gli occhi di opinion leader affidabili e neutrali”.

A supportare i post e gli aggiornamenti di Fraintesa una piattaforma web dedicata che raccoglierà tutti i contenuti generati sia dalla blogger che dall'ampia fan base di Veratour.

Veratour, una blogger a Santo Domingo con “L’inviato speciale”

Confermata, per il quarto anno consecutivo, l’iniziativa “L’inviato speciale” di Veratour, con Francesca Barbieri, travel blogger che racconterà la sua vacanza, dal 18 al 25 marzo al Veraclub Canoa di Santo Domingo, attraverso blog e canali social.

«Il web e il contatto diretto con il cliente finale sono per noi realtà consolidate – afferma Fabio D’Onorio, responsabile Verastore & Digital Marketing – I nostri canali social, il sito e il blog aziendale sono spazi di condivisione importanti sia quantitativamente che qualitativamente. “L’inviato speciale” è un’iniziativa che, non solo ci consente di incrementare la brand awareness e la buona reputazione del marchio, ma anche di creare valore aggiunto per il consumatore finale».

A supportare i post e gli aggiornamenti di Francesca Barbieri, una piattaforma web dedicata: http://inviatospeciale.veratour.it, che raccoglierà tutti i contenuti generati. In più sarà operativa una partnership con Rcs e Dove Viaggi, che seguiranno il racconto dell’inviata speciale con una serie di articoli e una copertura social.







© 2016 Veratour S.p.a. - All rights reserved